Salta al contenuto

Etiopia: offensiva aerea in Afar ed Amhara contro il TDF – Tigray Defence Forces

Gli attacchi aerei contro le forze del Tigray si intensificano nella regione etiope di Amhara – portavoce del TPLF

Si sono intensificati gli attacchi aerei contro le forze del Tigray nella regione settentrionale dell’Etiopia di Amhara, ha detto venerdì un portavoce delle forze del Tigray, che secondo lui potrebbe presagire una spinta di terra contro le forze del Tigray da parte dell’esercito etiope e dei suoi alleati .

Etiopia: offensiva aerea in Afar ed Amhara contro il TDF - Tigray Defence Forces
Etiopia: offensiva aerea in Afar ed Amhara contro il TDF – Tigray Defence Forces

L’esercito etiope e i suoi alleati combattono da 11 mesi le forze della regione settentrionale del Tigray. Le forze del Tigray si sono spinte nella regione di Amhara, le cui forze hanno combattuto a fianco del governo, a luglio.

“C’è un massiccio accumulo di forze su tutti i fronti… non siamo sicuri su quale fronte stiano seriamente lanciando un’offensiva”, ha detto Getachew Reda, portavoce del partito di governo della regione, il Fronte di liberazione del popolo del Tigray (TPLF). Reuters per telefono. “Ci sono artiglieria e vengono utilizzati droni”.

Ha detto che diversi attacchi aerei sono iniziati giovedì e si sono intensificati venerdì, raggruppati intorno a tre aree: vicino alle città di Wurgessa e di Wegel Tena e ad est, sulla strada che collega la regione di Afar ad Amhara.

Una fonte diplomatica ha confermato a Reuters che ci sono stati attacchi aerei vicino a Wurgessa. Reuters non è stata in grado di verificare in modo indipendente gli attacchi aerei in altre aree.

I portavoce dell’esercito etiope, del governo regionale di Amhara e dell’ufficio del primo ministro non hanno risposto alle chiamate in cerca di commenti.

I combattimenti dallo scorso novembre hanno provocato lo sfollamento di milioni di persone e portato alla carestia centinaia di migliaia di abitanti del Tigrino, una situazione che le Nazioni Unite hanno attribuito a un blocco governativo. Il governo nega di bloccare gli aiuti.

I diplomatici temono che la diffusione dei combattimenti possa destabilizzare l’Etiopia, la seconda nazione più popolosa dell’Africa e un’importante potenza regionale.

Dopo che le forze del Tigray si sono spinte nelle regioni vicine al Tigray – Amhara e Afar – centinaia di migliaia di residenti sono stati costretti a fuggire dalle loro case e circa 1,7 milioni di persone sono diventate dipendenti dagli aiuti alimentari.

Giovedì, il portavoce di Amhara Gizachew Muluneh ha twittato: “Per liberare il nostro popolo che soffre a causa del terrorista TPLF, potrebbero esserci operazioni irreversibili su tutti i fronti, in qualsiasi momento o ora”.

FONTE: https://www.reuters.com/world/africa/airstrikes-against-tigrayan-forces-intensify-ethiopias-amhara-region-tplf-2021-10-08/

Lascia un commento